L’11 giugno 2015, a partire dalle ore 16.45, Hub21 ospita il Texas! Si parlerà di partnership internazionali – potenzialità e possibili criticità da affrontare – sia dal lato startup che da quello delle imprese del territorio. Nello specifico approfondiremo l’avvio di rapporti di partnership tecnologica, produttiva e finanziaria con il TEXAS e avremo, insieme a molti altri in fase di conferma, l’Executive Director della Camera di Commercio Italy-America (IACC) di Houston e il referente ICT dell’IBM Systems Executive Briefing Center di Austin (cliccando qui è possibile scaricare il programma completo).

Perché il Texas? Grazie alla posizione strategica, le infrastrutture, le politiche di incentivazione e defiscalizzazione, e la quasi inesistente burocrazia, il Texas si posiziona al numero 14 tra le economie più grandi al mondo. Conta 26 milioni di abitanti ed è – per estensione – secondo solo all’Alaska. PIL in costante crescita (+ 3,7% nel 2013) e disoccupazione ai minimi Usa (5,2%). Alto potere di acquisto con un reddito medio di oltre 45 mila USD. Houston è la città più in crescita tra tutte le grandi metropoli statunitensi. Negli ultimi 3 anni l’area di Houston è cresciuta del 6,7 %, contando ad oggi circa 6 milioni di abitanti. Il costo della vita è il più basso tra le grandi metropoli statunitensi con un reddito medio che si aggira intorno ai 75 mila dollari all’anno.

Approfondiremo quindi il tessuto socio-economico del Texas, i settori dell’innovazione e le organizzazioni a supporto dell’ecosistema. Interessante approfondimento delle opportunità e criticità legate al progetto Houston- Tuscany Life Science, un’esperienza che ha connesso 5 startup toscane con investitori, istituti di ricerca e aziende del Texas proprio tramite la IACC.

Il seminario sarà ulteriormente impreziosito dalle relazioni del Direttore dell’Area Medica del Gruppo Santo Stefano, Dott. Morgantini che si concentrerà sull’eccellenza della ricerca medica per ciò che concerne le tecnologie innovative legate alla riabilitazione. Ulteriori preziose testimonianze saranno offerte dalla società Mar.bre. Consulting sui casi di estensione internazionale di brevetti e da alcune startup su settori specifici che racconteranno il proprio percorso verso l’innovazione Made in Italy.

Scarica qui il programma